Creme e salse di Calabria

Creme e salse di Calabria:

L’arte di preparare paté, creme e salse proviene dalla tradizionale cucina casalinga di quei contadini e pescatori calabresi, intenti a rielaborare e ad aggiungere “sapore” agli alimenti più poveri e semplici di cui disponevano quotidianamente. Specialità calabresi sono la sardella, il caviale dei poveri, composta da piccolissime acciughe, dal sole essiccate su tavole di legno e conservate in un impasto di olio e peperoncino, e la Sardella, fatta di neonate di sarde e acciughe cosparse di peperoncino dolce e piccante. Il loro gusto è deciso ma veramente indimenticabile. Oltre alla tradizionale salsa di pomodoro preparata con la sola aggiunta di basilico, diversissime sono le varietà di paté a base di olive nere e verdi, capperi e aromi naturali.

Anche la Cicoria selvatica che cresce spontanea in  tutto il territorio calabrese, viene cotta e poi trasformata in paté, con l’aggiunta di olio d’oliva, aceto e peperoncino. L’arte di una cucina “povera” e contadina ha dunque tramandato i segreti per ricavare da semplici ortaggi dei preparati gustosissimi tutti a base di olio d’oliva e aromi naturali, creando paté di funghi, talli di cappero, cipolle rosse e carciofi.