La Calabria jonica

La Calabria jonica:
Partendo dal punto più a Sud, Reggio Calabria e risalendo la Calabria sul versante occidentale jonica, incontriamo le marine di alcuni paesi dove ancora si parla il greco antico, area grecanica: Condofuri, Bova, Palizzi.
Il mare sempre più azzurro contrasta con il bianco di lunghi e assolati arenili che fanno da cornice ai centri balneari di Brancaleone, Bianco, Bovalino, siamo sullo Jonio ed incontriamo l’antica civiltà della Magna Grecia con Locri e Monasterace, ovvero Kaulon. Tra questi ultimi due centri archeologici ma anche balneari troviamo Marina di Gioiosa Jonica con il suo bel lungomare e le miriadi di attività turistiche, poi ancora Roccella Jonica, Caulonia e Riace con le incantevoli spiagge attrezzate.

Siamo adesso in provincia di Catanzaro e scopriamo la bellezza di Soverato, tra le più belle cittadine balneari della Calabria, nei pressi la scogliera di Copanello ed i resti della “Roccelletta” a Borgia. Superando Catanzaro in direzione Nord, incontriamo Simeri Crichi, Sellia, Isola Capo Rizzuto per arrivare a Crotone.

Tutta la costa jonica è delineata dalla Strada Statale 106, sulla quale incontriamo in provincia di Cosenza, Rossano, Corigliano, l’aera greca di Sibari e via verso Villapiana Lido, Trebisacce, Roseto Capo Spulico ed infine Rocca Imperiale ove un grandioso castello si erge a rappresentanza di una civiltà che in Calabria è ancora possibile trovare.

Vacanze speciali nell’Isola Bizantina in Calabria.