Spezie ed aromi di Calabria

Spezie ed aromi di Calabria:

La spezie per eccellenza che i calabresi coltivano da secoli è il peperoncino, a cui è dedicato il Festival di Diamante. In tutta la regione viene impiegato per la conservazione di carni e pesci, ma si consuma anche fresco, in salse e in polvere direttamente sulle pietanze pronte. In Calabria, da secoli il peperoncino è alla base di ricette popolari curative, magiche ed afrodisiache. In questa regione fiorisce un’altra spezie preziosa largamente utilizzata in cucina, lo zafferano, importato dagli arabi, che oggi viene coltivato specialmente nella zona di Camigliatello e della Sila centrale. Gli altri “odori” calabresi: l’origano, il basilico ed il rosmarino si essiccano naturalmente al sole per conservarne il profumo.

Tipicamente calabresi sono delle composte a base di mix di erbe e spezie, come quello a base di aglio, prezzemolo e bergamotto, come aroma oltre che agrume (in cucina si utilizza al posto del limone gli aromi di bergamotto). Apriamo un capitolo a parte per le le famosa cipolla di Tropea, altro orgoglio regionale insieme al peperoncino calabrese.

Legumi e grani di Calabria