Vini di Calabria

Vini di Calabria:


I coloni greci 3000 anni fa battezzarono la Calabria, Enotria, “terra del vino“, dando vita al rito di donare questi vini agli atleti vincitori ad Olimpia ( il Greco di Bianco ): di elevata gradazione alcolica e resistenti ai viaggi.
I vini rossi calabresi si diffusero poi in tutto il mediterraneo fin dal Medio Evo.

I vini Doc della Calabria

Oggi la Calabria produce moltissimi vini DOC, i più celebri sono provenienti dalle zone vinicole di Bianco, Bivongi, Crotone, Cirò, Lamezia Terme e Castrovillari. La produzione si estende a decine di altri bianchi e rossi di pregio e unici, come a Bianco (Rc) sulla costa ionica dove si coltivano vitigni di greco di bianco e mantonico, i vitigni più antichi d’Italia importati ed impiantati nella Enotria – Magna Grecia, oltre 3000 anni fa.

I liquori della Calabria leader mondiali in qualità

I liquori sono sempre più presenti in Calabria, l’ingrediente più pregiato è il bergamotto, ma anche le noci ed il finocchietto, dai quali si realizzano alcolici unici al mondo. Il bergamotto, frutto dal profumo inconfondibile raccolto in una ristretta fascia costiera in prossimità di Reggio Calabria, che dà vita ad un liquore con qualità digestive. Tipici sono anche il Nocino, il liquore cremoso alle noci, il rosolio per i dolci, e le grappe, distillate nell’area Aspromontana.

Una specialità calabrese è il liquore alla liquirizia. La Calabria è il miglior territorio al mondo per la produzione di liquirizia

In Calabria. terra dei cedri della tradizione israelita, si produce un liquore al cedro ed anche dal diffusissimo Limoncello o Lemoncello, ottenuto dalla semplice macerazione nell’alcool delle bucce dei limoni che sule nostre coste crescono rigogliosi.

Liquore al bergamotto